Turkson all'Onu: ecologia sia integrale, con al centro l'uomo

2016-01-15 Radio Vaticana

Si è svolto oggi a Ginevra un evento speciale organizzato dalla Missione permanente della Santa Sede presso l’Onu, dedicato all’Enciclica di Papa Francesco "Laudato si’" dedicata alla cura della casa comune. Tra i relatori, il cardinale Peter Turkson, presidente del Pontificio Consiglio Giustizia e Pace, che ha tenuto un discorso sul tema: “La cura della nostra casa comune: contenuto e metodologia dell’Enciclica Laudato si’”. Il cardinale Turkson - riprendendo la domanda posta da Papa Francesco: che pianeta vogliamo lasciare a chi verrà dopo di noi? - sottolinea come la speranza per il futuro di un pianeta in buona salute risieda in quegli uomini e quelle donne che hanno ancora la capacità di intervenire in maniera positiva. Un nuovo inizio - ha auspicato il porporato dagli scranni dell’Onu - potrebbe essere rappresentato dal COP21 e dall’accordo che, dopo la riunione di Parigi, potrebbe trovare attuazione. E’ proprio nell’ottica di un nuovo inizio e di un futuro migliore - ha spiegato il cardinale Turkson - che Papa Francesco presenta il concetto di ecologia integrale, un’ecologia che abbia al centro l'uomo e le dimensioni sociali della crisi. E’ in quest’ambito, ha concluso, che trova applicazione il paradigma sul quale si fonda la relazione di ciascun essere umano con Dio, con le altre persone e con il creato. (S.L.)

(Da Radio Vaticana)