Pellegrinaggio dei vescovi alla vigilia della visita ad limina in Vaticano

2017-11-13 Radio Vaticana

Ieri i vescovi della Conferenza episcopale dell’Uruguay i sono recati in pellegrinaggio al Santuario della Vergine dei Trentatre, patrona della Patria. Oltre 4 mila fedeli e numerosi vescovi e sacerdoti del Paese hanno assistito alla grande festa mariana presieduta da mons. Milton Troccoli, vescovo ausiliare di Montevideo e Segretario generale dell’episcopato.

I vescovi hanno chiesto la protezione della Madonna per la visita “ad limina apostolorum” che inizierà domani. In questo senso, i presuli hanno assicurato i fedeli che porteranno la gratitudine del popolo uruguaiano a Papa Francesco e hanno chiesto di pregare per il Pontefice.

Mons. Troccoli ha invitato i giovani a seguire Maria, di impegnarsi, di non essere spettatori ma protagonisti ed uscire al incontro con l’altro, specialmente con i più poveri. Quindi ha invitato i giovani a non essere “lamentosi” ed entrare in dialogo ed agire “con spirito di servizio portando la novella di Gesù, sale e luce del Vangelo”.

Durante l’omelia è stata anche ribadita il grande bisogno di proteggere e salvaguardare la vita. Il vescovo ausiliare di Montevideo ha sottolineato la il basso tasso di natalità in Uruguay e a incoraggiato ai fedeli, soprattutto i giovani, a ricevere i nuovi integranti nel banchetto della vita. “Un bambino – ha detto - non è mai un ingombro che arriva ma un invito all’amore”. E ha aggiunto che “la costruzione della società di oggi esige nuovi giovani, profondi nella preghiera, forti nella Croce e gioiosi nella speranza” (A.T.)

(Da Radio Vaticana)