Parolin ai giornalisti: informazione sia vera, unisca e non divida

2017-03-17 Radio Vaticana

"Vi auguro di trasmettere sempre un'informazione autentica, senza manipolazioni di sorta, promuovendo ciò che unisce più di quel che divide". Con queste parole il segretario di Stato vaticano, cardinale Pietro Parolin si è rivolto ieri sera al Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Giornalisti in occasione dell'inaugurazione della nuova sede dell’Ordine a Roma.

Il segretario di Stato ha denunciato il "rischio di strumentalizzazione delle notizie da parte di un sistema di potere insidioso" e del problema del sensazionalismo e della rapidità a ogni costo che qualche volta porta alla diffamazione e spesso declassa le buone notizie a non notizie". L'invito del cardinale è stato a "costruire ponti di dialogo per contribuire a non allargare l'indifferenza" respingendo "la tentazione di fomentare lo scontro con un linguaggio che esprime violenza e intolleranza".

Il porporato si è espresso anche sulla vista del presidente del Libano MIchel Aoun ieri in Vaticano, sottolineando che il Paese "ha fatto un passo in avanti notevole con l'elezione del nuovo presidente della Repubblica. E soprattutto l'aspetto positivo è quello della ritrovata unità dei cristiani e quindi del loro maggior peso nel Paese. Il presidente Aoun spera che questo possa comportare anche qualche movimento sullo scenario regionale".

 

(Da Radio Vaticana)