Papa: vicinanza ad alluvionati di Asia e Usa, pensiero al viaggio in Colombia

2017-09-03 Radio Vaticana

di Giada Aquilino

Conforto, vicinanza e partecipazione alle popolazioni alluvionate dell’Asia meridionale e del Texas e della Louisiana, zone colpite dal devastante uragano Harvey. Sono i sentimenti espressi da Papa Francesco subito dopo la recita dell’Angelus in Piazza San Pietro:

“Mentre rinnovo la mia spirituale vicinanza alle popolazioni dell’Asia meridionale, che ancora patiscono le conseguenze delle alluvioni, desidero esprimere anche la mia viva partecipazione alle sofferenze degli abitanti del Texas e della Louisiana colpiti da un uragano e da piogge eccezionali, che hanno provocato vittime, migliaia di sfollati e ingenti danni materiali. Chiedo a Maria Santissima, consolatrice degli afflitti, che ottenga dal Signore la grazia del conforto per questi nostri fratelli duramente provati”.

Quindi, ringraziando un gruppo di fedeli che in Piazza San Pietro mostrava un grande striscione con la scritta 'Buon viaggio', il pensiero del Pontefice è andato alla sua prossima visita apostolica in Colombia, dal 6 al 10 settembre, con rientro in Vaticano l'11 settembre:

"Voglio ringraziare voi, che mi augurate un buon viaggio".

Ascolta e scarica il podcast del servizio, con la voce del Papa:

(Da Radio Vaticana)