Papa: Sinodo dei vescovi per l’Amazzonia a ottobre 2019

2017-10-15 Radio Vaticana

di Giada Aquilino

Un’assemblea speciale del Sinodo dei vescovi per la regione Panamazzonica, che avrà luogo a Roma nel mese di ottobre 2019. Papa Francesco l’annuncia all’Angelus sul sagrato di Piazza San Pietro, al termine della cerimonia odierna per le canonizzazioni. Accogliendo il “desiderio” di alcune Conferenze episcopali dell’America Latina, nonché la “voce” di pastori e fedeli di tutto il mondo, il Pontefice spiega la decisione:

“Scopo principale di questa convocazione è individuare nuove strade per l’evangelizzazione di quella porzione del Popolo di Dio, specialmente degli indigeni, spesso dimenticati e senza la prospettiva di un avvenire sereno, anche a causa della crisi della foresta Amazzonica, polmone di capitale importanza per il nostro pianeta. I nuovi Santi intercedano per questo evento ecclesiale, affinché, nel rispetto della bellezza del creato, tutti i popoli della terra lodino Dio, Signore dell’universo, e da Lui illuminati percorrano cammini di giustizia e di pace”.

Dopo la costituzione della Repam, la Rete ecclesiale panamazzonica che coinvolge le Chiese di nove Paesi latinoamericani, a seguito dell’enciclica “Laudato si’” dedicata alla cura del Creato e a tre mesi dal prossimo viaggio in Cile e Perù, nel gennaio 2018, il Pontefice volge dunque nuovamente il proprio pensiero all'Amazzonia e ai suoi popoli.

Francesco ricorda poi che il 17 ottobre ricorre la Giornata del rifiuto della miseria:

“La miseria non è una fatalità: ha delle cause che vanno riconosciute e rimosse, per onorare la dignità di tanti fratelli e sorelle, sull’esempio dei Santi”.

Ascolta e scarica il servizio con le parole del Papa:

(Da Radio Vaticana)