Il Papa incontra Rouhani, il ruolo dell'Iran per la pace

2016-01-26 Radio Vaticana

Il ruolo dell’Iran nello scacchiere geopolitico mediorientale, lotta al terrorismo, dialogo interreligioso. Su questi temi principali si è svolto l’incontro in Vaticano tra Papa Francesco e il presidente dell’Iran, Hassan Rouhani. Durante i “cordiali colloqui”, informa una nota ufficiale, “si sono evidenziati i valori spirituali comuni e si è poi fatto riferimento al buono stato dei rapporti tra la Santa Sede e la Repubblica Islamica dell’Iran, alla vita della Chiesa nel Paese e all’azione della Santa Sede in favore della promozione della dignità della persona umana e della libertà religiosa”.

Inoltre, prosegue il comunicato, “ci si è poi soffermati sulla conclusione e l’applicazione dell’Accordo sul Nucleare e si è rilevato l’importante ruolo che l’Iran è chiamato a svolgere, insieme ad altri Paesi della Regione, per promuovere adeguate soluzioni politiche alle problematiche che affliggono il Medio Oriente, contrastando la diffusione del terrorismo e il traffico di armi. Al riguardo, è stata ricordata l’importanza del dialogo interreligioso e la responsabilità delle comunità religiose nella promozione della riconciliazione, della tolleranza e della pace”.

Dopo l’udienza con il Papa, il presidente iraniano si è intrattenuto con il cardinale segretario di Stato, il cardinale Pietro Parolin, accompagnato dal segretario per i Rapporti con gli Stati, l’arcivescovo Paul Gallagher.

(Da Radio Vaticana)