Il Papa battezza 26 bambini: la fede è la più grande eredità

2016-01-10 Radio Vaticana

La fede è la più grande eredità che i genitori possono lasciare ai loro figli. Lo ha detto Papa Francesco all’omelia della Messa presieduta stamattina nella Cappella Sistina in occasione della Festa del Battesimo del Signore. Ventisei i bambini che il Papa ha battezzato nel corso della celebrazione. Il servizio di Adriana Masotti:

“All’inizio di questa celebrazione mi rivolgo a voi genitori e a voi padrini e madrine: per i vostri bambini che cosa chiedete alla Chiesa di Dio?”

“La fede”.

Sono gli splenditi affreschi di Michelangelo e il pianto di qualche neonato in braccio alla mamma, mentre altri continuano placidamente a dormire, a fare da cornice alla celebrazione di oggi arricchendola di ulteriore bellezza. Come prevede il rito battesimale il Papa, prima della liturgia della Parola, dialoga con i genitori e poi segna ciascun bambino con il segno della croce e lo stesso gesto ripetono sul proprio le mamma e i papà. Francesco sceglie di pronunciare un’omelia brevissima e raccomanda: "se c’è un bambino che piange perché ha fame, la mamma gli dia da mangiare qui, senza problemi".

La più grande eredità che si può dare ai propri bambini è la fede
Quaranta giorni dopo la nascita Maria e Giuseppe portarono Gesù al tempio per presentarlo a Dio, ricorda il Papa, così anche voi genitori portate i vostri figli per ricevere il Battesimo:

“… per ricevere quello che avete chiesto all’inizio, quando io vi ho fatto la prima domanda: 'La fede. Io voglio per mio figlio la fede'”.

Così la fede viene trasmessa da una generazione all’altra, continua il Papa, la fede che dà il Battesimo e che porta lo Spirito Santo oggi nel cuore, nell’anima, nella vita di questi figli vostri.

“La Chiesa quando vi consegnerà la candela accesa, vi dirà di custodire la fede in questi bambini. E alla fine non dimenticatevi che la più grande eredità che voi potrete dare ai vostri bambini è la fede. Abbiate cura che non venga persa, di farla crescere e lasciarla come eredità". 

Genitori siano capaci di far cresecere i figli nella fede
Ai genitori presenti in un giorno per loro tanto gioioso Francesco augura proprio questo:

 “… che siate capaci di far crescere questi bambini nella fede e che la più grande eredità che loro riceveranno da voi sia proprio la fede”.  

Al termine del rito del Battesimo e dopo aver pregato insieme ai fedeli per i neonati che ne hanno ricevuto il dono, per le famiglie piccole chiese domestiche e per i bambini che nel mondo soffrono per i maltrattamenti, la fame e le malattie, il Papa anche ai padrini raccomanda con le parole della Liturgia:

“Abbiate cura che i vostri bambini, illuminati da Cristo, vivano sempre come figli della luce; e perseverando nella fede, vadano incontro al Signore che viene, con tutti i Santi, nel Regno dei Cieli”.

(Da Radio Vaticana)