"Divina Bellezza": la collana di DVD alla scoperta dell'arte sacra in Italia

2017-11-10 Radio Vaticana

di Debora Donnini

Dalla Cappella Sistina all’Assisi di Giotto fino all’arte contemporanea: la serie di 10 DVD “Divina Bellezza. Alla scoperta dell’arte sacra in Italia” è un “viaggio” suggestivo, dall’avvolgente provocazione visiva: si va da Nord a Sud, in oltre 80 location diverse, per raccontare la bellezza dell’arte sacra in Italia. Tesori, più o meno famosi, vengono proposti dal documentario con Alberto Angela, realizzato dal Centro Televisivo Vaticano e Officina della Comunicazione sotto l’egida della Segreteria per la Comunicazione e presentato ai Musei Vaticani.

Si tratta di una delle produzioni audiovisive più imponenti sul binomio "arte e fede" nel territorio italiano. Dall’arte “alta”  a quella che normalmente ha “poco spazio” perché magari custodita in piccoli musei diocesani, spiega mons. Dario Viganò, prefetto della Segreteria per la Comunicazione, intervenuto alla presentazione.

“Oggi siamo in un momento che dal punto di vista sociologico si chiama ‘punto dell’ipertrofia del presente’, cioè si vive sempre connessi e sempre solo il presente”. Mons. Viganò sottolinea, invece l’importanza di recuperare la memoria per saper progettare il futuro. Questo per uno sviluppo globale e pieno della persona.

“Questo ‘viaggio’ è un progetto di recupero della memoria, perché non dimentichiamo che l’arte non ha semplicemente un aspetto estetico, ma fa riferimento all’identità di un popolo, di una comunità”, spiega ancora mons. Viganò. Si tratta di “un grande progetto educational - prosegue - che permette di intercettare queste grandi opere: penso al Cristo velato, alla corona ferrea di Monza, ad alcune grandi opere ma penso anche ad alcune pale di altare, ad alcuni crocifissi particolari, perché la bellezza educa lo sguardo a cercare un orizzonte che è un orizzonte non immanente, ma è un orizzonte che indica o evoca la presenza di Dio”.

“E’ stato un viaggio nelle capacità straordinarie delle generazioni che ci hanno preceduto”, racconta anche Alberto Angela, che conduce gli spettatori alla scoperta di questi tesori.

“Io sono rimasto veramente colpito da queste grandi opere “del silenzio”, perché quando entri dentro una Basilica o una cattedrale, ma anche in una piccola chiesa, trovi te stesso e quest’opera”. “A volte l’opera è la chiesa stessa e il pensiero va alle generazioni di persone che sono venute lì ma anche all’uso che si è fatto di certe opere”, prosegue spiegando che spesso gli affreschi famosi erano come delle “Bibbie”, per raccontare il Vecchio e Nuovo Testamentano a persone che erano analfabete. “Ed è commovente sapere - conclude - che quell’opera li ha consolati, ha permesso loro comunque di avere speranza”.

Coinvolgendo oltre 30 fra città e diocesi, il progetto è stato un grande lavoro di rete con RaiCom e Gedi, che si occupano della distribuzione: a partire dal prossimo 15 novembre e per le 9 settimane successive le puntate in formato DVD saranno in vendita nelle edicole.

“Guardando i DVD - ha detto Barbara Jatta, direttrice dei Musei Vaticani – si rimane abbagliati dalla bellezza del nostro patrimonio artistico”. Grande infine l’attenzione alla sceneggiatura, alla fotografia e alla regia, con 19 esperti che intervengono per accompaganre lo spettatore in questo “viaggio” nel tempo e nello spazio.

Ascolta il servizio con la voce di mons. Viganò e Alberto Angela: 

(Da Radio Vaticana)