Commissione Protezione Minori: si rafforza impegno della Chiesa

2016-02-08 Radio Vaticana

Si è tenuta a Roma in questi giorni la riunione della Pontificia Commissione per la Protezione dei Minori, istituita da Papa Francesco nel marzo del 2014. In un comunicato si rende noto che tra le proposte da sottoporre alla considerazione del Papa ci sono la celebrazione di una Giornata Universale di Preghiera per le vittime degli abusi e una liturgia penitenziale.

Autorità ecclesiali rispondano direttamente a vittime abusi
Si chiede inoltre a Francesco di “ricordare a tutte le autorità ecclesiali l’importanza di rispondere direttamente alle vittime e ai sopravvissuti agli abusi”. La nota riferisce inoltre del lavoro dei 6 gruppi di lavoro della Commissione che hanno anche beneficiato della professionalità di collaboratori esterni. In particolare, si informa che quest’anno sono in programma gruppi di lavoro per studiare come aumentare la trasparenza nei processi canonici con la partecipazione di collaboratori esterni. E’ inoltre in fase di realizzazione un sito web per condividere le migliori iniziative di protezione dei minori a livello mondiale.

Incontri Commissione in tutto il mondo per proteggere i minori
Nell’anno passato, si legge ancora nel comunicato, la Commissione ha avuto incontri con vescovi e autorità di protezione dei minori in Austria, Filippine, Isole del Pacifico, Nuova Zelanda, Scozia, Polonia, Costa Rica, Stati Uniti. Come risultato dell’incontro nelle Filippine, la Conferenza episcopale locale ha creato un Ufficio per la salvaguardia dei bambini e ha pubblicato un’Esortazione Pastorale sulla cura e la protezione dei minori. Nei prossimi mesi sono inoltre in programma incontri in Ghana e Tanzania, mentre alcuni membri della Commissione parteciperanno alla Conferenza Anglofona di Salvaguardia a Roma e ad un incontro di alto livello negli Stati Uniti. Nel 2017, inoltre, è già in programma un incontro con la Federazione delle conferenze episcopali asiatiche.

Alla Gregoriana il primo corso per la salvaguardia dei minori
La riunione del settembre 2016 della Commissione, prosegue il comunicato, avrà un focus strategico sulla salvaguardia dei minori nelle scuole cattoliche e si avvarrà di contributi di esperti di America Latina, Inghilterra e Galles. Da ultimo, la Commissione ha espresso apprezzamento per l’annuncio che si terrà prossimamente alla Pontificia Università Gregoriana il primo corso con certificato sulla salvaguardia dei minori. I 19 partecipanti al Corso provengono da 4 continenti: Africa, Europa, America e Asia. (A cura di Alessandro Gisotti)

(Da Radio Vaticana)