Battaglia a Bengasi tra milizie rivali

2012-09-22 L’Osservatore Romano

Disordini nella città di Bengasi (Reuters)Tripoli, 22. È di almeno quattro morti e oltre 40 feriti il bilancio ancora provvisorio degli scontri scoppiati venerdì sera a Bengasi che hanno visto cittadini armati attaccare i miliziani salafiti e le milizie islamiche filo-governative. Le violenze sono iniziate dopo la marcia di 30.000 persone per la Giornata del salvataggio di Bengasi, una protesta contro la presenza di milizie armate in città e per onorare l’ambasciatore statunitense in Libia, Chris Stevens, ucciso la settimana scorsa. Una parte dei manifestanti ha assaltato in centro la caserma di Ansar Al Sharia, la milizia salafita presunta responsabile dell’attacco al consolato statunitense e, dopo aver cacciato i miliziani, ha dato fuoco all’edificio.