Rinunce e nomine

Rinuncia del Vescovo di Fidenza (Italia) e nomina del successore

Il Santo Padre Francesco ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Fidenza (Italia), presentata da S.E. Mons. Carlo Mazza.

Il Papa ha nominato Vescovo della diocesi di Fidenza (Italia), il Rev.do Don Ovidio Vezzoli, del clero della diocesi di Brescia, finora Docente, Prefetto degli Studi del Seminario diocesano e Bibliotecario della medesima diocesi.

Rev.do Don Ovidio Vezzoli

Il Rev.do Don Ovidio Vezzoli è nato ad Adro (BS) il 2 gennaio 1956. Ha studiato nel Seminario di Brescia, frequentando la Facoltà dell’Italia Settentrionale, ed è stato ordinato presbitero a Brescia il 14 giugno 1980.

È stato Vicario parrocchiale a Sant’Apollonio di Lumezzane dal 1980 al 1985; dal 1985 al 1991 ha studiato a Padova (Istituto Santa Giustina), dove ha conseguito la laurea in Teologia con specializzazione liturgica. In seguito ha prestato servizio in Curia come Segretario del Segretariato per la Liturgia dal 1985 al 1993. Nel frattempo, a cominciare dal 1988, ha guidato il Segretariato Tempi dello Spirito fino al 1991.

Dal 1991 al 1999 è stato Segretario particolare del Vescovo; dal 1991 ha insegnato Liturgia in Seminario e per una decina di anni è stato Prefetto degli Studi e Bibliotecario. Ha sempre prestato servizio pastorale festivo nelle parrocchie della diocesi, a Bagolino dal 2004 al 2013 e Pompiano dal 2013 al 2016. Attualmente, insegna Liturgia presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose, promosso dall’Università Cattolica di Milano, Sede di Brescia. È autore di diverse pubblicazioni a carattere liturgico-pastorale.

[00377-IT.01]

[B0160-XX.01]